Aspettando Samsung Galaxy S10

Aspettando Samsung Galaxy S10

Confermate molte caratteristiche tecniche svelate da siti specializzati: ecco tutto quel che già sappiamo.

Il nuovo Samsuing Galaxy S10 sarà annunciato il prossimo 20 febbraio, con un evento apposito, denomimato Unpacked, che è ormai l’appuntamento fisso per l’azienda sudcoreana per presentare le novità. E anche se alla fatidica data mancano ancora un paio di settimane, di Galaxy S10 sappiamo già quasi tutto.

 

Partiamo col dire che i modelli che entreranno in commercio saranno tre. S10E sarà il modello più economico della gamma Galaxy, con lo schermo più piccolo (il pannello dovrebbe essere di 5,8’’), doppia fotocamera posteriore e foro nello schermo per ospitare la fotocamera frontale.

Il modello centrale è la versione standard dell’S10; anche questo modello, come il “fratello minore”, avrà un buco sul lato frontale del display in corrispondenza della fotocamera anteriore. Diverso però l’aspetto del retro del telefono, con ben tre fotocamere posizionate in orizzontale e raccolte in un’isoletta, che accoglierà anche il flash. In questo caso la misura del pannello dovrebbe essere di 6,4’’.

Infine Galaxy S10 Plus che, come dice già il nome, sarà la versione maxi della nuova gamma Galaxy S. Retro praticamente identico al modello standard, ma doppia fotocamera anteriore, con conseguente foro allargato nel display, e schermo più grande, probabilmente da 6,7’’. E ancora: 10 o 12 GB di RAM, batteria da 5.000 mAh e un prezzo stimato di 1.400-1.600 dollari.

Se per le dimensioni ufficiali dei tre modelli S10 dovremo aspettare la presentazione del 20 febbraio, abbiamo già indicazioni chiare sull’aspetto di questa nuova gamma Galaxy S. Lo schermo la farà da padrone e le cornici saranno sottilissime, giusto lo stretto necessario per custodire il display Infinity O.

Altra conferma molto attesa è quella della presenza del jack da 3,5 mm per cuffie e auricolari, che troverà spazio in basso, accanto alla porta USB-C utilizzata per la ricarica e la connessione al computer.

Le altre specifiche tecniche rimangono ufficiose: processore Exynos 9820, fotocamera posteriore da 48 megapixel e fino a 12 GB di RAM per il modello top di gamma, compatibile con la rete 5G.

Ma proprio Galaxy S10 Plus potrebbe non arrivare in Italia. Ancora incerto infatti il suo debutto sul nostro mercato, che paga la totale mancanza di disponibilità di rete 5G a livello “consumer”; utenti e clienti “comuni” infatti dovranno attendere almeno il 2022 per accedere a questa tecnologia, quando le emittenti televisive libereranno spazio di trasmissione sulla banda a 700 MHz.

Non solo Galaxy: il 20 febbraio anche lo smartphone pieghevole

L’Unpacked dovrebbe rivelare un altro prodotto chiacchierato e atteso da tempo: Galaxy F, il primo smartphone pieghevole della casa coreana. I soliti beninformati dicono che Samsung presenterà un modello completamente funzionante, ma non è chiaro, al momento, se si potranno conoscere anche prezzo e data di uscita. La breve presentazione alla Developers Conference di fine 2018 ha già svelato la forma di quel che sarà Galaxy F, del quale però era totalmente coperto l’aspetto e il design, avvolto in una custodia decisamente anonima. Non ci resta che attendere, con l’assoluta certezza che Galaxy F arriverà sicuramente sul mercato in questo 2019.

Comments are closed.