LG annuncia il primo televisore OLED al mondo arrotolabile

LG annuncia il primo televisore OLED al mondo arrotolabile

25 Febbraio , 2020

Il TV LG RX, l'OLED arrotolabile presentato al CES di Las Vegas 2020, arriverà sul mercato non più tardi del terzo trimestre 2020. La notizia giunge direttamente da Kwon Bong-seok, amministratore delegato di LG Electronics. Con questo prodotto "futuristico" LG ridefinisce il concetto di TV con un design a forma variabile reso possibile solo attraverso la tecnologia OLED. Il display arrotolabile extra large da 65 pollici e spesso pochi millimetri scompare completamente all'interno della propria base senza lasciare alcuna traccia. In posizione intermedia, ovvero con solo una piccola striscia di schermo che spunta dalla base, si possono gestire attività specifiche che non richiedono lo schermo completo. Con lo schermo totalmente chiuso invece, si può ascoltare e gestire la musica e il TV RX diventa un oggetto d’arredamento. RX sarà in commercio durante la prima metà del 2020 o al più tardi nel corso del terzo trimestre Rimangono ancora dei dubbi sul prezzo esatto: quel che è certo è che non sarà economico!Vedi in Dettaglio

Scegliere la fotocamera giusta tra Compatta, Bridge, Reflex e Mirrorless

Scegliere la fotocamera giusta tra Compatta, Bridge, Reflex e Mirrorless

3 Febbraio , 2020

La fotografia negli ultimi anni è cambiata. Questo è stato determinato dal fatto che il contesto è cambiato. Oggi chiunque ha uno smartphone in tasca o in borsa e tutti gli smartphone integrano una fotocamera, peraltro sempre più alla avanguardia. Nel caso di smartphone top di gamma, spesso più sensori e ottiche e anche di ottima qualità, ovviamente in relazione alle dimensioni contenute a disposizione. In questo contesto decisamente eterogeneo e in continua mutazione, per approcciarsi al mondo delle macchine fotografiche diventa necessario avere presenti le diverse tipologie di fotocamere esistenti e quali sono le loro caratteristiche principali. Esistono in linea di massima quattro differenti categorie di fotocamere: Compatte, Bridge, Reflex e Mirrorless.   Le Compatte Le Compatte digitali sono state a lungo le fotocamere più diffuse. Rappresentano la soluzione più indicata per chi vuole uno strumento economico, maneggevole e facile da usare, in grado di offrire risultati discreti un po’ in ogni situazione. Sono pensate per chi non ha particolari esigenze ma desidera semplicemente fare foto ricordo durante viaggi e feste. Ciò non toglie che anche chi è intenzionato a coltivare la passione fotografica scelga spesso di partire proprio con una Compatta anziché con fotocamere più impegnative. Inoltre, le Compatte sono spesso utilizzate da chi possiede già un tipo di fotocamera più avanzato ma preferisce in alcuni casi portare con sé un corpo più piccolo e leggero. La principale caratteristica di questo tipo di fotocamere è la compattezza, come dice la parola stessa. E poi il fatto di non disporre di ottiche intercambiabili. Con un peso che si aggira in genere intorno ai 200-300 grammi, una Compatta può essere trasportata comodamente ed estratta all’occorrenza. Il prezzo è un altro fattore che ha reso le fotocamere compatte molto popolari. Esistono infatti modelli, di diversi produttori, già a partire da 80/100€. Per quelle di fascia più alta (destinate comunque a un cliente almeno amatore) il prezzo può però superare i 500€. La facilità di utilizzo è un’altra peculiarità delle fotocamere digitali compatte. Queste macchine fotografiche sono pensate per funzionare in maniera automatica. All’utilizzatore è richiesto di inquadrare il soggetto e scattare. I parametri di scatto che è possibile variare sono in genere piuttosto limitati, dato che nella maggior parte dei casi sono scelti automaticamente dalla macchina sulla base di diverse modalità preimpostate (panorama, ritratto, macro, ecc). La maggior parte dei modelli lascia comunque al fotografo alcune libertà: è quasi sempre presente una modalità di scatto Semi-Automatica, attraverso la quale si possono almeno cambiare il bilanciamento del bianco, la sensibilità ISO o compensare l’esposizione. Le fotocamere digitali compatte sono dotate di un obiettivo fisso quasi sempre di tipo zoom, in grado quindi di coprire un range di focali più o meno ampio, a seconda del modello. Va precisato che la qualità di immagine che è possibile ottenere con una fotocamera compatta è di norma notevolmente inferiore rispetto a quella offerta dai tipi di fotocamere più costosi (Reflex e Mirrorless).   Le Bridge Le fotocamere bridge rappresentano una via di mezzo tra le fotocamere compatte e le fotocamere reflex. Le Bridge sono macchine fotografiche con obiettivo fisso (non intercambiabile), solitamente caratterizzato da una escursione focale molto elevata. Le loro prestazioni, sotto ogni punto di vista, sono leggermente superiori a quelle delle Compatte, ma non paragonabili del tutto a quelle delle Reflex. Le fotocamere bridge presentano una forma simile a quella delle Reflex, spesso con peso e dimensioni leggermente più contenute.   Rispetto ad una fotocamera compatta, una Bridge è generalmente dotata di un’ottica Superzoom, spesso con teleobiettivi molto generosi, impossibili negli spazi più contenuti di compatte e smartphone. Le fotocamere bridge sono tipi di fotocamere rivolte ai fotografi amatoriali che vogliono avere la comodità di non dover mai cambiare ottica ma vogliono ottenere scatti di ottima qualità. Se su questa base, con il tempo, si innestano maggiori velleità artistiche, sarà però necessario passare a Reflex e Mirrorless, che garantiscono sensori più grandi e ottiche più luminose.   Le Reflex Le fotocamere Reflex o SLR (Single-Lens-Reflex), rappresentano da tempo il punto di riferimento sia per i fotografi professionisti che per gli appassionati più esperti. La caratteristica principale delle Reflex è il mirino ottico che consente di osservare l’inquadratura attraverso l’obiettivo, così come verrà registrata dal sensore (o dalla pellicola). Ciò è reso possibile dalla presenza di uno specchio e di un pentaprisma posti all’interno del corpo macchina. Oltre al mirino ottico, le fotocamere reflex più recenti integrano al mirino oculare anche il Live View, l’inquadratura sul display LCD, così come avviene solitamente scattando con compatte o smartphone. Il Live View è utile per studiare meglio la composizione ed operare una messa a fuoco più accurata, potendo ingrandire parte del quadro. Contrariamente alle Compatte e alle Bridge, le Reflex sono fotocamere ad obiettivo intercambiabile, e devono quindi essere associate ad un obiettivo compatibile. Questo garantisce estrema versatilità: sarà possibile montare sulla stessa Reflex obiettivi dalle caratteristiche differenti.   Il principale vantaggio offerto da una fotocamera Reflex rispetto ad una Compatta, prima ancora della migliore qualità di immagine, è rappresentato dalla possibilità di impostare liberamente qualsiasi parametro di scatto, così da gestire a proprio piacimento ogni aspetto della fotografia. Chi possiede una Reflex può gestire liberamente la profondità di campo, impostare uno specifico tempo di posa o compensare l’esposizione così da “personalizzare” il proprio scatto. Una Reflex dà quindi la possibilità di gestire ogni aspetto della fotografia, condizione essenziale per chiunque voglia dare un tocco artistico ai propri scatti. Anche le fotocamere reflex possono essere utilizzate in modalità Automatica o Semi-Automatica ma con algoritmi e processi molto sofisticati e veloci. Questa possibilità può anche essere impiegata con successo da chi si è da poco avvicinato a una Reflex, così da rendere più semplice il passaggio a chi proviene da una Compatta. Le Reflex dispongono normalmente di un sensore più grande ed efficiente rispetto ai tipi di fotocamere mediamente più economiche (Compatte e Bridge). Ciò garantisce una qualità di immagine nettamente superiore. Le Reflex di fascia bassa possiedono solitamente un sensore “ridotto”, denominato APS-C (o “DX” sui sistemi Nikon). I sensori APS-C hanno dimensioni di 23,6×15,7mm (di poco inferiori sulle fotocamere Canon) e presentano quindi una superficie di gran lunga superiore rispetto ai sensori di Compatte e Bridge. Le Reflex professionali e prosumer possiedono invece sensori detti Full Frame. Le dimensioni di questi sensori sono pari a 24x36mm (ossia le stesse dimensioni dei “vecchi” negativi 35mm). Le Reflex Full Frame, se associate a obiettivi di qualità, consentono di ottenere una qualità d’immagine eccezionale. Il costo delle fotocamere reflex è normalmente superiore a quello delle Compatte e delle Bridge. Esistono modelli destinati a diverse categorie di utilizzatori, dai fotografi alle prime armi fino ai professionisti più esigenti. Inoltre, utilizzare una reflex significa anche dover acquistare gli obiettivi: in un kit equilibrato il cui costo delle ottiche dovrebbe essere circa 2-3 volte rispetto a quello del corpo macchina; ovviamente si tratta di un traguardo che può essere raggiunto gradualmente, aggiungendo le ottiche via via necessarie. Il peso e l’ingombro di una fotocamera reflex sono superiori a quelli degli altri tipi di fotocamere. Chi possiede una Compatta può tranquillamente portarla dentro il marsupio o addirittura in tasca. I possessori di una Reflex, invece, devono preoccuparsi di riporre la propria attrezzatura all’interno di una borsa o uno zaino. In molte situazioni, la Reflex rappresenta un ingombro non trascurabile.   Le Mirrorless Le fotocamere mirrorless sono una tipologia di fotocamere introdotta solo pochi anni fa. Sin dall’inizio, questa categoria di macchine fotografiche è stata vista come un’innovazione del settore e conquista sempre più spazio nel mercato della fotografia. Il termine mirrorless (letteralmente “senza specchio“) fa riferimento all’assenza dello specchio (e del pentaprisma) che caratterizza invece le fotocamere reflex, il che corrisponde alla gestione elettronica e non più ottica del mirino oculare. Contrariamente alle fotocamere compatte, le Mirrorless non sono rivolte ai principianti. Al contrario, offrono alte prestazioni in termini di qualità di immagine e permettono il pieno controllo dei parametri di scatto, oltre all’intercambiabilità delle ottiche. A differenza delle Reflex, le Mirrorless non sono dotate di un mirino ottico, ma di un mirino elettronico; nei migliori modelli, si tratta di un microdisplay OLED dalle eccezionali qualità di riproduzione, tanto da non far rimpiangere eccessivamente l’oculare ottico. Per quanto riguarda la qualità di immagine, il sistema mirrorless, di per sé non implica un miglioramento o un peggioramento rispetto alle Reflex. A fare la differenza è più che altro il sensore montato sulla specifica fotocamera ed in particolare le sue dimensioni. Tra i vantaggi specifici delle Mirrorless, il sistema Autofocus che può coprire praticamente la totalità del fotogramma e la velocità di raffica che è, anche nei modelli di gamma media, ai livelli delle migliori Reflex.   Infine, la durata delle batterie delle Mirrorless è ridotta rispetto alle Reflex: non potendo contare sul mirino ottico, si rende necessario un largo utilizzo del Live View o del mirino elettronico, con conseguente dispendio di energia. L’acquisto ideale Viste le caratteristiche delle diverse categorie di macchine fotografiche, che di per sé determinano delle differenziazioni sostanziali tra queste categorie, è bene ricordare che però non esiste necessariamente una fotocamera “migliore” di un’altra tra Compatta, Bridge, Mirrorless o Reflex: esiste la macchina fotografica giusta in base alle esigenze del fruitore in termini di qualità, caratteristiche, peso, dimensioni e budget. Se siete alla ricerca di qualcosa di poco impegnativo per delle foto ricordo o al mare, una Compatta andrà benissimo. Se invece cercate qualcosa di un po’ più prestazionale, vale sicuramente la pena orientarsi verso una Bridge, soluzione di ingresso per chi vuole un super-tele. Se invece siete degli appassionati e magari con un’esperienza pregressa di fotografia, allora dovrete sicuramente cercare la soluzione adatta alle vostre aspettative tra una Mirrorless o una Reflex. Vi aspettiamo da TRONY Rigamonti Dalmine nel reparto Fotografia. Il nostro team specializzato vi aiuterà nella scelta della macchina fotografica perfetta per voi!  Vedi in Dettaglio

SMART TV A PREZZI IMBATTIBILI

SMART TV A PREZZI IMBATTIBILI

19 Dicembre , 2019

Bentornati a Riganews! Oggi vogliamo tornare a parlavi di una marca di cui ci eravamo già occupati: Xiaomi! Xiaomi da Gennaio 2020 amplierà la propria presenza sul mercato italiano con le Smart TV. Il colosso Cinese introdurrà una gamma di tre televisori smart della linea Mi TV 4: Mi TV 4S 43”, Mi TV 4S 55” e Mi TV 4A 32” , che si contraddistinguono per il design elegante e display con cornici ultrasottili. La gamma Mi TV 4 si compone di tra diversi modelli, con prezzi a partire da appena 179 euro e tutti i TV avranno Mi Remote: una funzione che consentirà ai dispositivi compatibili di controllarli a distanza utilizzando i comandi vocali. Le tre varianti pensate per il nostro mercato sono caratterizzate da un hardware potente e una interfaccia facile da usare La nuova serie di TV agisce come uno smart hub, infatti le tre Smart TV Xiaomi saranno tutte dotate del sistema operativo Android TV 9.0. Grazie alla presenza di Android TV 9.0, gli utenti saranno in grado di installare le applicazioni da Google Play Store e utilizzare funzioni come Google Chromecast e Google Assistant. Grazie al Mi Remote, facile da usare, sarà possibile accedere tramite pulsante dedicato, all’Assistente Google, così da interagire con i dispositivi compatibili con la smart home, che possono essere controllati a distanza utilizzando comandi vocali Tutti i TV potranno contare inoltre su Mi Remote, una funzione che consentirà ai dispositivi compatibili di controllarli a distanza utilizzando i comandi vocali. E quindi ora non ci sono più scuse per non essere Smart e super tecnologici! Xiaomi porta finalmente la tecnologia in tutte le case! Cosa aspettate? Venite da Rigamonti di Dalmine, reparto TV e guardate voi stessi questi meravigliosi Smart Tv! Vi aspettiamo!Vedi in Dettaglio

I NUOVI SUPER TV!

I NUOVI SUPER TV!

18 Luglio , 2019

Bentornati a RigaNews! Oggi parliamo dei televisori e delle ultime tecnologie che li vedono come protagonisti. La televisione è forse uno dei “componenti” elettronici più importanti di una casa. Ci tiene compagnia, ci fa divertire e ci permette di connetterci con l’esterno. Come scegliamo la nostra Smart TV? Design: elegante, essenziale e super piatto: Risoluzione: inostri occhi devono danzare e l’esperienza deve essere immersiva Tecnologia: ci sono varie tecnologie oggi come la HDR Audio: per completare l’esperienza immersiva anche il senso dell’udito deve essere appagato E ora solletichiamo il nostro desiderio parlando delle ultime Super Smart Tv che ci sono sul mercato: Partiamo dagli OLED di LG Questo LG è a tutti gli effetti un capolavoro di tecnologia e Design. Le Smart TV OLED di LG supportano la riproduzione di filmati 4K, supporto HDR  e sono dotate di WiFi. Alcuni modelli offrono molte funzionalità avanzate come l’intelligenza artificiale integrata nei comandi vocali e queste TV si possono appendere al muro come quadri. Hanno una cornice in cristallo e integrata nella parte inferiore troverete anche una soundbar.     Samsung 8K Questo TV è il primo TV 8K ad arrivare sul mercato. Una risoluzione così alta non è ancora sfruttata appieno, ma il processore di questo Smart TV è stato pensato appositamente per riprodurre anche contenuti in Full HD e 4K, godendo quindi sempre di un miglioramento dell’immagine. Supporta l’HDR, i comandi vocali e la funzione Ambient Mode.   Full Array LED di Sony Il XG95 di Sony utilizza la Full Array LED che serve per illuminare maggiormente l’immagine, garantendo grazie anche al Local Dimming ottimi contrasti e neri molto profondi. In più non manca il processore X1 Ultimate, l’audio Acustic Multi-Audio e ovviamente il supporto alla piattaforma Android TV per godere delle migliori applicazioni direttamente dal proprio telecomando.   Samsung QLED TV QLED e possiede la tecnologia più innovativa. Q Color per migliorare la resa dei colori, Q HDR per una versione ancora migliorata dell’HDR10+ o l’Ambient Mode. Questa Smart TV può non essere mai spenta, ma lasciata in standby mostrando immagini a bassissima luminosità.   Cos’è l’ HDR? Lo standard HDR è sicuramente una delle più grandi novità nel mondo dei TV più recenti. l’HDR serve per avere immagini sullo schermo della televisione che hanno una gamma cromatica più ampia rispetto al passato per avvicinare le immagini sullo schermo della TV a quelle che i nostri occhi vedono ogni giorno. Ovviamente per sfruttare un TV HDR serve prima di tutto un contenuto HDR ed è quindi importante tenere conto anche di questo fattore prima di fare una spesa “folle”. Ora ti aspettiamo da Rigamonti Dalmine nel nostro reparto TV per vedere con i tuoi occhi lo spettacolo che potresti vedere a casa tua e per farti consigliare la soluzione migliore per te! Vienici a trovare presto per non perderti le ultime occasioni!Vedi in Dettaglio

BAMBINI E TV: QUALCHE CONSIGLIO

BAMBINI E TV: QUALCHE CONSIGLIO

3 Aprile , 2019

Bentornati al Blog RIGANEWS di Rigamonti Dalmine. Oggi parleremo di un tema molto discusso: la Televisione e i Bambini. Ci sono molti pareri riguardo a questo tema scottante. Per questo oggi riprenderemo dei consigli dati da medici e psicologi riguardo a come i genitori dovrebbero porsi davanti all'elettrodomestico più usato nelle case italiane: il televisore.       I punti fondamentali da tenere in considerazione sono: La televisione e i suoi programmi non possono essere considerati un espediente "per tenere il bambino tranquillo": la televisione non è una Baby Sitter. Il tempo dedicato alla televisione deve essere limitato ed intervallato dal gioco, dalla lettura, dallo sport e dal dialogo. La scelta di che trasmissioni televisive guardare è fondamentale: scegliere trasmissioni tv di qualità che proteggano il bambino da informazioni e materiali dannosi: i bambini, soprattutto i più piccoli, non sono in grado di distinguere tra finzione e realtà. Non far addormentare il bambino davanti alla tv, in camera o sul divano. Meglio favorire la lettura serale di un libro o, ancor meglio, un momento di dialogo. Non permettere l’utilizzo della televisione come "sottofondo" allo studio e all'esecuzione dei compiti, in quanto può ostacolare la concentrazione ed aumentare la sua stancabilità. La televisione dovrebbe essere evitata anche durante i momenti conviviali quali colazione, pranzo e cena, per favorire la comunicazione e lo scambio di esperienze ed emozioni. Condividere, quando possibile, la visione di spettacoli di intrattenimento, di informazione, di film per poter dare spiegazioni a ciò che vedono e renderli più consapevoli e attivi. La televisione non deve essere mai considerata come castigo o premio: non ha un valore morale e non deve essere vissuta dal bambino come unica alternativa. Assicuratevi che il bambino assuma una postura corretta durante la visione della tv: la distanza dallo schermo deve essere di almeno 3 metri, la posizione del televisore centrale rispetto a chi guarda, la stanza non deve essere buia e l’audio troppo alto. Tenere presente che, pur essendo il mezzo televisivo un utile strumento per gli apprendimenti, un uso esclusivo di tale mezzo rischia di non favorire lo sviluppo della concentrazione e delle capacità critiche, e di ostacolare l'apprendimento scolastico, determinando situazioni di confusione. Noi del Team Rigamonti, reparto Tv e Audio, siamo pronti a consigliarvi il Televisore perfetto per le vostre esigenze. Venite a trovarci a Dalmine e a conoscere le ultime novità riguardo ai televisori!Vedi in Dettaglio

Panasonic GZ2000: HOLLYWOOD A CASA TUA!

Panasonic GZ2000: HOLLYWOOD A CASA TUA!

17 Gennaio , 2019

Il nuovo OLED di Panasonic, appena presentato al CES, offre compatibilità con gli standard HDR10+ e Dolby Vision Panasonic ha presentato al CES 2019 il suo nuovo TV OLED GZ2000. Disponibile nei tagli da 55" e 65", è il primo modello ad offrire compatibilità con gli standard HDR10+ e Dolby Vision, tecnologia già adottata da Panasonic nei suoi lettori blu-ray di fascia alta. Il pannello del GZ2000 è un OLED 4K con un livello di luminosità media superiore e una gestione ottimizzata del contrasto che sono migliori di quelle degli altri TV che usano lo stesso pannello, secondo quanto dichiarato da Panasonic. Il pannello OLED è stato messo a punto grazie al contributo di Stefan Sonnenfeld, colorist molto esperto che nella sua lunga carriera si è occupato di film quali Star Wars, Jurassic Park e altri ancora. Da un punto di visto tecnico, il pannello del GZ2000 è un OLED con risoluzione 4K. Panasonic sottolinea il fatto che, grazie a un controller del pannello proprietario, lo schermo sia in grado di controllare più efficacemente i parametri che determinano la qualità delle immagini. Sottolinea, in particolare, il livello di luminosità media superiore e una gestione ottimizzata del contrasto che sono migliori di quelle degli altri TV che usano lo stesso pannello (LG). La sezione audio, che comprende l’integrazione di una soundbar, è stata invece realizzata in collaborazione con i tecnici di Technics. Il GZ2000 è il primo TV provvisto di speaker integrati con emissione verso l'alto, e grazie a questa caratteristica può riprodurre le tracce in Dolby Atmos creando un suono avvolgente. Non manca ovviamente la sezione Smart nel TV, che sfrutta la piattaforma My Home Screen 4.0 di Panasonic, che permette allo spettatore di personalizzare l’interfaccia utente del TV in base alle proprie preferenze – oggi con ancora più libertà e flessibilità che in passato. Ad esempio, gli utenti possono riconfigurare il layout della schermata iniziale secondo modelli personalizzati, o aggiungere alla schermata Home i canali TV guardati più frequentemente. È possibile riconfigurare il layout della schermata iniziale secondo modelli personalizzati. Novità interessanti anche in questo senso: arriva la compatibilità con Amazon Alexa e Google Assistant, permettendo agli utenti di gestire alcuni funzioni del TV tramite comandi vocali. Panasonic presenterà il nuovo OLED GZ2000 nei due tagli da 55 e 65 pollici. La commercializzazione avverrà solo in Europa, ma al momento non si hanno ancora notizie riguardo le tempistiche di arrivo sul mercato e i prezzi. Non resta che attendere maggiori dettagli da parte dell'azienda giapponese.  Vedi in Dettaglio

GAMING: LA NUOVA GENERAZIONE DI CONSOLE

GAMING: LA NUOVA GENERAZIONE DI CONSOLE

11 Dicembre , 2018

Microsoft lavora alla prossima console Xbox: avrà una potenza mai vista prima La prossima console Microsoft, che dovrebbe chiamarsi codice Scarlett, sarà basata su architettura AMD Zen 2 e sulle GPU di prossima generazione (sempre di AMD). Cosa significa? Che sarà un mostro di potenza! Qualora le indiscrezioni trovassero riscontro nella realtà, la console avrà una capacità di calcolo capace di assicurare videogiochi con risoluzione 4K a 60 fotogrammi al secondo stabili. Per essere chiari, il 4K a 60fps (frame per secondo) è attualmente l'obiettivo più alto a livello tecnico per qualsiasi videogiocatore, anche su PC. L'obiettivo non è sicuramente così lontano. Già l'attuale Xbox One X ha toccato l'ambita meta del 4K, seppur con qualche limitazione. Per offrire stabilità e maggiore fluidità ci sarà la nuova generazione di CPU Zen 2 di AMD, attesissima anche dal mondo dei PC desktop, che probabilmente costituirà anche la prima generazione di CPU destinata al mondo desktop prodotta con tecnologia a 7 nanometri. La prossima generazione di Xbox, insieme a Playstation 5, potrebbe vedere la luce nel 2020; e anche Sony, sempre secondo le voci informate, potrebbe ricorrere a tecnologia AMD, ormai definitivamente regina del mercato delle console. Ciò che è già certo è che la prossima sarà la generazione di console da gioco più potente di sempre. Non resta che attendere i prossimi eventi ufficiali per scoprirne nuovi dettagli. Vedi in Dettaglio

GIRADISCHI YAMAHA: 33 GIRI E WI-FI

GIRADISCHI YAMAHA: 33 GIRI E WI-FI

13 Settembre , 2018

il nuovo MusicCast Vynil 500: YAMAHA PORTA IL VINILE NEL III MILLENNIO MusicCast Vynil 500, presentato qualche giorno fa a IFA 2018, è un giradischi dotato di connettività Wi-Fi e che, come dice il nome stesso, può aderire a un sistema MusicCast, la piattaforma multi-room di Yamaha. In pratica, è possibile inviare il segnale dal giradischi a una o più casse/amplificatori MusicCast, anche in stanze diverse. In questo modo, a parte quelli dell'alimentazione elettrica, non ci sono altri cavi indispensabili. Opzionale è quello della connessione ethernet, che garantisce massima affidabilità. Il nuovo giradischi Yamaha, però, è anche un giradischi "convenzionale", che dispone, oltre che delle due porte sopracitate (alimentazione e rete ethernet), di tutte le uscite audio analogiche per il collegamento a filo ad un impianto tradizionale, sia phono che di linea, come ad esempio gli home theater. Inoltre, il Vynil 500 è anche compatibile Bluetooth e può quindi essere connesso anche ad una cassa portatile. Veniamo ora ad estetica e prezzi. Iniziamo col dire che MusicCast Vynil 500 sarà disponibile nei negozi a breve, nei colori nero lucido e bianco lucido. Il suo prezzo sarà di 625 € e, a parer nostro, non eccessivo se si considera la versatilità dell'apparecchio. Inoltre, c'è da aggiungere che la testina è firmata AudioTechnica, uno dei brand più celebri del settore. Decisamente un ottimo modo per gli utenti per rientrare nel mondo del 33 giri, senza rinunciare a comodità e modernità. Vedi in Dettaglio

PLAYSTATION VR: 3 MILIONI DI GIOCATORI

PLAYSTATION VR: 3 MILIONI DI GIOCATORI

20 Agosto , 2018

Importante traguardo quello raggiunto da Sony con PlayStation VR, il visore per la realtà virtuale lanciato nel 2016 come accessorio per PlayStation 4: in meno di due anni, infatti, ha totalizzato più di 3 milioni di unità vendute in tutto il mondo. A oggi sono più di 340 i giochi lanciati su PSVR, che hanno fatto registrare vendite per circa 22 milioni di copie, un dato che comprende sia le vendite in edizione fisica che quelle in formato digitale. L'annuncio viene direttamente da Sony che, tramite il Playstation Blog statunitense, ha svelato l'ottimo traguardo raggiunto dalla periferica VR, creata appositamente per Playstation 4. Sony ha anche condiviso i dieci giochi in Realtà Virtuale più venduti in Nord America - lista verosimilmente identica anche per il mercato europeo. 1) The Elder Scrolls 5: Skyrim VR 2) PlayStation VR Worlds 3) Rec Room 4) Resident Evil 7 5) The Playroom VR 6) Job Simulator 7) Until Dawn: Rush of Blood 8) Batman: Arkham VR 9) Farpoint 10) Superhot VR Per celebrare il traguardo, l'azienda ha quindi annunciato la data di uscita di due nuovi giochi creati appositamente per PlayStation VR: si tratta di Creed: Rise to Glory, che arriverà il 25 settembre, ed Evasion, in arrivo il 9 ottobre. Il primo permetterà ai giocatori di indossare i guantoni da boxe e scendere sul ring, nei panni di Adonis Creed. Evasion sarà uno sparatutto in prima persona a tema fantascientifico, dove i giocatori dovranno fare tutto il possibile per salvare una colonia umana. Vedi in Dettaglio

ALTOPARLANTI LG XBOOM: POTENZA E STILE

ALTOPARLANTI LG XBOOM: POTENZA E STILE

26 Luglio , 2018

DISPONIBILI in Italia gli speaker LG Xboom, una serie di sistemi HI-FI compatti con altoparlanti adatti anche a feste e karaoke all’aperto e Realizzati in collaborazione con Meridian Audio Anche se da pochissimo tempo, sono già in vendita i nuovi altoparlanti LG XBOOM: 7 nuovi prodotti, alcuni dei quali equipaggiati con la tecnologia Meridian Audio, sinonimo di elevata qualità nella riproduzione del suono. Il marchio inglese infatti, pioniere dell’audio ad alta risoluzione, contribuisce a rendere la nuova gamma LG particolarmente attrattiva per un pubblico in grado di apprezzare le altissime prestazioni e le caratteristiche di unicità legate allo storico brand Meridian. Partiamo subito dal modello di punta, WK7. Fiore all'occhiello della gamma, è stato sviluppato con AI ThinQ - la piattaforma di intelligenza artificiale di LG - ed è compatibile con Google Assistant. Questo significa che è possibile anche connettere tutti i dispositivi smart della casa, che potranno essere gestiti con l'ausilio di comandi vocali. Design essenziale, bassi ottimizzati grazie alla funzione “Enhanced Bass” e tracce vocali nitide grazie a “Clear Vocal”, inoltre, rendono l’altoparlante WK7 unico nel panorama dell’home audio.   PK7, PK5 e PK3 sono le altre proposte smart della famiglia XBOOM: l’illuminazione multicolor dei woofer, insieme alla striscia luminosa nelle parti superiore e inferiore, varia in base alle impostazioni e al ritmo della musica in riproduzione. Anche questi modelli offrono la modalità "Enhanced Bass", per attivare bassi più profondi, e supportano il multi-Bluetooth, con la possibilità di collegare fino a due dispositivi contemporaneamente. In particolare, il PK3 presenta un interessante rapporto tra dimensioni e qualità di riproduzione audio; è infatti il più compatto di tutti, senza rinunciare però ad un campo sonoro ampio e bassi profondi senza distorsioni. Da sinistra: PK3, PK5 e PK7   Infine, la serie OK, la più completa che include anche funzioni più professionali. I modelli OK75, OK55 e OK45, dispongono di una speciale rotella jog che offre agli utenti la possibilità scratchare e aggiungere effetti, come ad esempio il loop di un pezzo del brano, semplicemente premendo un piccolo pulsante. La fuunzione Party Accelerator intensifica il suono e illumina l’atmosfera con straordinari effetti speciali. Grazie poi a due prese USB e alla tecnologia DJ Sharing, le persone potranno suonare e mixare da due dispositivi USB ed inviare le tracce direttamente sullo smartphone. Il divertimento del karaoke è assicurato invece dal semplice pulsante che consente di rimuovere gli elementi vocali da qualsiasi brano o fonte e di cambiare la tonalità della traccia per adattarla al proprio range vocale. Vedi in Dettaglio

TV SAMSUNG The Frame 2018

TV SAMSUNG The Frame 2018

9 Luglio , 2018

SECONDA GENERAZIONE PER Il TV Samsung che diventa UN QUADRO: LE NOVITÀ Quando acceso, è un gioiello con risoluzione Ultra HD 4K con supporto HDR, da spento invece si trasforma in un quadro dai colori vividi e quasi reali, potendo infatti personalizzare il display anche quando il tv non è in funzione. La versione 2018  non prevede nessuno stravolgimento: il progetto resta lo stesso del 2017 ma qualche novità è stata introdotta, soprattutto per rendere il prodotto al passo coi tempi. Le novità sono interessanti: nuove cornici, una collezione di opere d'arte che ora arriva a 800 unità e soprattutto il nuovo pannello del 2018 che supporta l'HDR 10+ e offre una gestione del dettaglio sulle alte e le basse luci superiore rispetto a quello dello scorso anno. Non mancano caratteristiche tipiche della gamma Samsung 2018 tipo l'Effortless Log-In (per non dover impostare le credenziali più volte) e l'assistente personale Bixby. A livello estetico non è cambiato praticamente nulla: bellissimo da vedere quando è acceso, un vero e proprio quadro quando è spento, potendo riprodurre quadri, fotografie e opere d'arte a piacere, fornite dall'utente o scaricate direttamente dall'Art Store integrato. Oltre all’Art Store e alla Samsung Collection con le opere curate apposta per The Frame, la funzione My Collection permette di caricare qualsiasi immagine via USB o wireless, così da visualizzare momenti e ricordi personali. Cambiare i contenuti visualizzati sullo schermo è facilissimo, tramite un paio di tocchi dall’app dedicata sullo smartphone. L'unicità di The Frame non è solo in ciò che si guarda ma anche nelle forme e nel design, caratteristiche che lo rendono molto di più di un semplice televisore. Il merito, oltre che del design moderno ed elegante, è di una serie di accessori con cui aggiungere ancora più stile; in primis le cornici intercambiabili (a scelta tra testa di moro, beige e bianco) facili da montare e sostituire. C'è poi la base accessoria Studio Stand, una sorta di cavalletto su cui posizionare il TV, proprio come se fosse una vera opera d’arte. Infine, One Connect Box permette di eliminare l’ingombro dei cavi per tutti i dispositivi connessi al televisore. In questo modo si possono collegare tutte le periferiche esterne , mantenendo un’estetica chiara e pulita, come deve essere quella di un quadro d’eccezione. All'interno della scatola, tra le componenti di serie, l'aggancio No Gap Wall-Mount è la staffa che permette di appendere il nostro TV a muro, perfettamente a filo come un vero quadro. The Frame 2018 è già disponibile negli USA nei tagli da 55" e 65" con prezzi indicativi di 1.999 e 2.799 dollari. Si attendono invece ancora tutti i dettagli per il mercato italiano. Vedi in Dettaglio

Assistente Google & TV Sony

Assistente Google & TV Sony

27 Giugno , 2018

Sony ha annunciato l'arrivo dell'assistente virtuale di Google sui propri TV 4K HDR con sistema Android TV Sony porta l’Assistente di Google su alcuni suoi TV 4K HDR con sistema operativo Android TV. Le funzioni prevedono i vari parametri per la riproduzione come l’avvio di un contenuto, ma anche la richiesta di informazioni su traffico e meteo e la possibilità di controllare gli altri dispositivi di domotica come luci e termostati. Tramite il telecomando con funzioni vocali, associato all'assistente virtuale, sarà possibile avviare un contenuto multimediale, cercare informazioni online e gestire i dispositivi IoT (Internet Of Things) tramite la voce, trasformando così il TV in un hub per l’Home Entertainment. Pronunciando semplicemente il titolo di un film o di un brano, oppure il nome di un'applicazione, il contenuto verrà visualizzato sul proprio TV. L’Assistente di Google è compatibile con oltre 1.500 dispositivi domestici smart e circa 225 brand del settore. I modelli interessati dall'aggiornamento indicati da Sony sono le serie AF8, XF90, XF85, XF80, XF75. L’Assistente Google sarà disponibile da subito nel Regno Unito, entro l’anno in Francia, Germania, Spagna e Paesi Bassi. Non dovrebbe quindi arrivare entro l'anno in Italia, ma solo a partire dal 2019. Vedi in Dettaglio

XBOX ADAPTIVE CONTROLLER È PER TUTTI

XBOX ADAPTIVE CONTROLLER È PER TUTTI

15 Giugno , 2018

Xbox Adaptive Controller è una periferica ideata per facilitare l'esperienza di gioco ai giocatori con disabilità Qualche settimana fa, Microsoft ha presentato l’Xbox Adaptive Controller, una periferica pensata per migliorare l'esperienza di gioco dei videogiocatori con disabilità, in particolare coloro che hanno difficoltà motorie e sono quindi impossibilitati a impugnare il joypad con entrambe le mani. Il Controller dispone di due grandi pad che possono essere personalizzati nell'utilizzo attraverso l’applicazione Xbox Accessories. Le sue dimensioni sono generose ed è in grado di adattarsi alle specifiche di ciascuna persona. Microsoft ha lavorato a stretto contatto con molti produttori di terze parti per fare in modo che questo nuovo prodotto possa essere collegato al più alto numero possibile di periferiche, anche grazie alla porta USB-C e alle ben 19 porte jack da 3,5. Ogni ingresso rappresenta un pulsante del gamepad standard e saranno supportati vari strumenti per il controllo vocale o tramite piedi e gambe. Il prodotto sembra molto flessibile e permette davvero a tutti quanti di potersi avvicinare al mondo Xbox per divertirsi. Ecco le parole dell’azienda: “L’Xbox Adaptive Controller è il frutto di anni di ricerca e sviluppo, ma ci rendiamo conto di aver mosso solo un piccolo passo su un sentiero ancora lungo e difficile. Il progetto è frutto di una grande passione, messa in campo sia da Microsoft, sia da persone impegnate in tantissime realtà benefiche e non solo. Siamo entusiasti di presentare questo speciale controller, di raccontare la storia che si cela dietro la sua realizzazione e di prendere tutto ciò che abbiamo imparato nel nostro cammino per creare, in futuro, altre iniziative destinate ai giocatori con difficoltà motoria“. Il controller sarà venduto in Italia al prezzo di € 89,99 ed è già prenotabile: la consegna è prevista per fine settembre. Non possiamo che essere felicissimi di questa innovazione e congratularci con Microsoft per aver avviato quello che, speriamo, potrà essere un nuovo trend per tutte le aziende di gaming e non solo. Vedi in Dettaglio

Nintendo Labo: intrattenimento intelligente

Nintendo Labo: intrattenimento intelligente

26 Maggio , 2018

MONTA, GIOCA, SCOPRI. Questo è il motto di Nintendo Labo, l'ultima creazione della casa giapponese che mescola fisicità e virtualità, per il divertimento dei piccoli ma anche dei grandi. Ma, esattamente, che cosa è Nintendo Labo? È innanzitutto un NUOVO MODO DI GIOCARE. Assemblando pezzi di cartone contenuti in kit appositamente preparati, potremo creare dei Toy-Con, ossia degli elementi fisici che andranno ad interagire con la console Nintendo Switch, abbinando virtualità e fisicità. I kit venduti contengono tutto l'occorrente: i fogli di cartone, da piegare e assemblare, il software di gioco, ed eventuali componenti extra necessari al funzionamento dei nostri Toy-Con. Non c'è bisogno di colla, forbici o altro. Il bello di Nintendo Labo è che non c'è solo un modo di giocarci, ma infiniti! Ci puoi giocare così com'è, puoi modificarlo e addirittura espanderlo in cose che non esistono. È uno strumento intelligente e creativo che porta l’utente a riflettere, muoversi, giocare sia a livello tattile che virtuale con qualcosa di mai visto prima. Con questa nuova uscita Nintendo punta su creatività e curiosità, alimentando manualità e fantasia. I bambini, così come gli adulti, potranno sbizzarrirsi in creazioni personali, mescolando pezzi di cartone, sensori infrarossi, videogioco e coding. Infatti, per i i più creativi, esiste l'area gioco Garage, una modalità che permette di cimentarsi con i rudimenti della programmazione informatica per creare dei piccoli mini-giochi totalmente nuovi. Il fascino e il successo di Nintendo Labo stanno sicuramente nella mescolanza di futuro e passato, creando un punto di contatto fra più generazioni, sia per i diversi modi di intendere il divertimento, sia per i vari livelli di utilizzo che il gioco offre a seconda dell'età e della creatività dell'utente. Per saperne di più su Nintendo Labo, per informazioni sul prodotto e sui kit, potete contattare il nostro reparto dedicato di informatica.Vedi in Dettaglio

Lo schermo del futuro

Lo schermo del futuro

24 Maggio , 2018

LG Display ha presentato un OLED 4K da 77” che guarda al futuro: è un foglio che si arrotola In occasione della fiera dell'elettronica di Las Vegas (CES) dello scorso gennaio, LG Display ha presentato in anteprima un sorprendente OLED arrotolabile da 65”. Ora LG Display si è spinta oltre, presentando durante la SID (Society for Information Display) di Los Angeles un prototipo di OLED 4K da 77”arrotolabile e semitrasparente. Grazie a un grado di trasparenza del 40%, lo schermo può essere incollato a un vetro lasciando passare luce e funzionare allo stesso tempo come display per le informazioni. Inoltre lo spessore e l’uso di un substrato plastico lo rendono arrotolabile con un raggio di 8 cm. Quando dal prototipo si passerà alla produzione, questo tipo di display verrano inizialmente utilizzati in ambito business e di digital signage. Per la commercializzazione come TV ad uso domestico di prodotti di questo tipo, si dovrà avere molta pazienza, probabilmente ci vorranno anni. Vedi in Dettaglio

Nuovi TV di TCL in arrivo in Italia

Nuovi TV di TCL in arrivo in Italia

8 Maggio , 2018

TCL porta in Italia la nuova gamma P66: TV 4K HDR di gamma media dal buon rapporto qualità/prezzo TCL presenta in Italia una nuova gamma di TV di fascia media: la serie P66. Composta da tre modelli, da 50", 55" e 65", tutti dotati di tecnologia LCD con retroilluminazione LED Edge e micro-dimming, possono vantare la risoluzione 4K e un pannello a 10 bit capace di un'infinità di colori. Per quanto riguarda l'audio, la gamma P66 offre speaker Full Range da 8 Watt integrati e promette supporto per le codifiche Dolby Digital e DTS, compreso il DTS Master Audio. Interessante l'area Smart, affidata ad Android 7.0. Sono presenti oltre al Chromecast integrato, le app per lo streaming come YouTube e Netflix e Google Assistant. TCL P66 punta a offrire soluzioni tecniche di livello a un prezzo abbordabile: 649,99 euro per il modello da 50", 749,99 euro per il 55" e 1.199,99 euro per il a 65", che di conseguenza potrebbe essere uno dei migliori TV della fascia in quanto a rapporto qualità/prezzo.   Vedi in Dettaglio

NETFLIX PENSA ALLE FAMIGLIE

NETFLIX PENSA ALLE FAMIGLIE

10 Marzo , 2018

Netflix ha ampliato il filtro parentale aggiungendo un'opzione molto utile Netflix ha aggiornato il filtro parentale aggiungendo un'opzione che farà comodo soprattutto chi ha in casa ragazzi di diversa età. Il nuovo filtro permette infatti di creare un PIN di 4 cifre e associarlo ai contenuti che riteniamo debbano essere protetti. Ci sono ora quattro livelli di controllo: Bambini piccoli, Ragazzi, Adolescenti e Adulti. L'utente che gestisce il filtro potrà decidere a quale livello è necessario introdurre un PIN. Si potrà, ad esempio, decidere che sia necessario il PIN soltanto per i contenuti per adulti, oppure anche per quelli vietati ai minori di 14 anni. Il filtro evoluto è già disponibile anche per l'Italia. Vedi in Dettaglio

Cuffie Heritage HP-3 di Klipsch

Cuffie Heritage HP-3 di Klipsch

21 Febbraio , 2018

La nuova cuffia top di gamma di Klipsch utilizza una speciale membrana biologica per ottenere migliori prestazioni Klipsch ha presentato la cuffia Heritage HP-3. L'elemento più evidente è la realizzazione dei padiglioni in legno, disponibili in tre essenze di legno massiccio: ebano, noce e quercia. L'archetto è in cuoio cucito a mano, mentre l'imbottitura dei padiglioni è rivestita in pelle con colore coordinato al legno.     Dal punto di vista tecnico, vengono utilizzati diaframmi da ben 52 mm definiti "bio" perché utilizzano materiali come la biocellulosa e fibre inorganiche. I padiglioni sono del tipo semi aperto per ridurre l'impatto dell'aria sulle orecchie e riprodurre la musica in modo più naturale. Il modello Heritage si pone al vertice del mercato per qualità sonora e costruttiva, ma anche per il prezzo richiesto, ben 1.499 euro. Per intenditori del suono!     Vedi in Dettaglio

Nuovi auricolari per lo sport da Sony

Nuovi auricolari per lo sport da Sony

9 Febbraio , 2018

Durante il CES di Las Vegas, Sony ha presentato una nuova gamma di auricolari: il modello di punta ha il Noise Canceling Sony lancia una nuova gamma di auricolari total wireless. Il modello di punta WF-SP700N vanta, tra le altre caratteristiche la tecnologia Sony Noise Canceling che elimina i rumori esterni. Praticando sport all'aperto si passa alla modalità Ambient Sound per sentire i rumori ambientali e muoversi in sicurezza. Completano il quadro la resistenza all'umidità e agli schizzi, ideale per proteggere il prodotto da pioggia e sudore. Grazie alla tecnologia Bluetooth e NFC l’abbinamento wireless allo smartphone è sempre immediato e presto i nuovi auricolari saranno aggiornati per interagire con l’assistente vocale di Google. Quando completamente cariche, le cuffie offrono fino a 3 ore di riproduzione. La custodia compatta non solo protegge le cuffie, ma offre due ulteriori cariche da tre ore da usare quando si è in giro, per un totale di 9 ore di musica.    Vedi in Dettaglio

Il lusso di Sony: Nuovo proiettore 4K

Il lusso di Sony: Nuovo proiettore 4K

22 Gennaio , 2018

Sony ha lanciato il nuovo videoproiettore della gamma Life Space di Sony, un modello 4K a raggio ultracorto   Tra le tante novità esposte da Sony al CES 2018 -  la più importante fiera dell'elettronica di consumo, che quest'anno si è svolta a Las Vegas - merita attenzione il nuovo videoproiettore 4K LSPX A1 della gamma Life Space UX. Per meglio ambientarsi in ogni abitazione senza farsi notare troppo, il proiettore sembra solo un bel mobile porta TV, rifinito elegantemente in una struttura in alluminio.La qualità video è garantita dalla tecnologia SXRD Sony con illuminazione laser, ma anche per la risoluzione 4K nativa, il supporto HDR e la possibilità di proiettare fino a 120" con luminosità fino a 2.500 lumen.   Altro elemento importante è la sezione audio integrata con subwoofer e altoparlanti direzionali. Per gli ingressi sono disponibili tre HDMI e la presa di rete. Nessuna notizia su prezzo e disponibilità in Italia; negli USA si vocifera costerà 30.000 $, una cifra non certo per tutti, ma sicuramente una bella novità per il mercato. Vedi in Dettaglio